The Crown – primo episodio

/The Crown – primo episodio

The Crown – primo episodio

Wolferton Splash

Buckingham palace, 1947. Tosse e sangue di un uomo morente.

È l’episodio pilot, e come da ormai tradizione Netflix, non è scritto per catturare più spettatori possibili. La storia procede a passo lento. I personaggi principali fanno la loro comparsa: a partire da re Giorgio VI, fino a Churchill e la sua nuova aiutante Venetia Scott.

In questo primo episodio, dalla scena dell’investitura di Filippo fino alla fine, emerge chiaro il tema cardine dell’intera serie, che prenderà sempre più spazio nel secondo episodio: la corona. La corona intesa come istituzione, intesa come fardello dato da Dio, come peso per chi la indossa e per chi è accanto. Come può comportarsi una donna o un uomo investiti da tale grandezza? Al centro di tutta la serie ci sarà la corona, non una donna. Ci saranno anacronismi ed eternità di una monarchia. Di qui la scelta del profilo basso nei dialoghi. Parchi, sempre tra le righe, mai scomposti, ma non per questo vuoti, colmi sempre di una grande tensione.

Re Giorgio sta per morire. In una delle sue ultime uscite porta con se a caccia Filippo. È la scena culmine.

L’episodio si intitola Wolferton Splash, il luogo della caccia alle anatre. Prima della caccia il re rivolge queste parole a Filippo:

«I titoli che hai, il ducato, non è quello il lavoro. Lei è il lavoro. Lei è l’essenza del tuo dovere. Dovrai amarla. Dovrai prendertene cura. A volte ti mancherà la tua carriera, ma lo farai per lei, e anche per me. Sarà un gesto di patriottismo e di amore.»

E, mentre inizia la caccia, Elisabetta al palazzo, seduta alla scrivania, è intenta ad osservare la scatola rossa. Segno dell’imminente destino.

By | 2017-01-27T01:19:45+00:00 gennaio 24th, 2017|Serie tv|1 Comment

About the Author:

One Comment

  1. […] Crown – terzo episodio. Questo episodio è un po’ sottotono rispetto al primo ed al […]

Leave A Comment